Non categorializzato

Pagina manuale LS

Pagina manuale LS

NOME

LS - Contenuto della directory Elenco

SINOSSI

ls [OPZIONE] ... [FILE] ..

DESCRIZIONE

Elenca le informazioni sui file (la directory corrente per impostazione predefinita). Ordina le voci in ordine alfabetico se nessuna -cftuvsux-ordinare è specificato. Gli argomenti obbligatori a lunghe opzioni sono obbligatori anche per brevi opzioni.

-UN, -Tutto
Non ignorare le voci a partire da .
-UN, -quasi tutto
Non elencare implicito . E…
-autore
con -l, Stampa l'autore di ogni file
-B, -fuga
Stampa Escape in stile C per personaggi non interafici
-misura del blocco=,MISURARE
con -l, dimensioni della scala per dimensioni durante la stampa; e.G., '-block-size = m'; Vedi il formato di dimensioni di seguito
-B, -
Non elencare le voci implicite che terminano con ~
-C
con -lt: Ordina per e mostra, ctime (tempo dell'ultima modifica delle informazioni sullo stato del file); con -l: mostra ctime e ordina per nome; altrimenti: ordina per ctime, prima più recente
-C
Voci di elenco per colonne
-colore[=QUANDO"
colorare l'output; Quando può essere "sempre" (impostazione predefinita se omessa), "auto" o "mai"; Maggiori informazioni di seguito
-D, -directory
elenca le directory stesse, non il loro contenuto
-D, -diretto
Genera output progettato per la modalità diretta di Emacs
-F
Non ordinare, abilitare -au, disattivare -ls -colore
-F, -classificare
Append Indicatore (uno di */=>@|) alle voci
-tipo di file
Allo stesso modo, tranne che non aggiungere '*'
-formato=PAROLA
attraverso -X, virgole -M, orizzontale -X, lungo -l, single-colonna -1, verboso -l, verticale -C
-tempo pieno
Piace -l -stile tempo=,Full-ISO/
-G
Piace -l, Ma non elencare il proprietario
-Gruppo-directory-first
directory di gruppo prima dei file; può essere aumentato con a -ordinare opzione, ma qualsiasi uso di -ordinare=,nessuno/ (-U) disabilita il raggruppamento
-G, -NO-GROUP
In un lungo elenco, non stampare i nomi dei gruppi
-H, -leggibile dagli umani
con -l E -S, dimensioni di stampa come 1k 234m 2g ecc.
-Si
Allo stesso modo, ma usa poteri di 1000 non 1024
-H, -Dereference-comand-line
Seguire i collegamenti simbolici elencati nella riga di comando
-Dereference-comand-line-symlink-to-dir
Segui ogni collegamento simbolico della riga di comando che punta a una directory
-nascondere=MODELLO
Non elencare le voci implicite corrispondenti al modello di shell (sovrascritto da -UN O -UN)
-collegamento ipertestuale[=QUANDO"
nomi di file ipertestuali; Quando può essere "sempre" (impostazione predefinita se omessa), "auto" o "mai"
-stile indicatore=PAROLA
Aggiungi indicatore con nomi di parole di stile a stile: nessuno (predefinito), slash (-P), tipo di file (-tipo di file), classifica (-F)
-io, -inodo
Stampa il numero dell'indice di ciascun file
-IO, -ignorare=MODELLO
Non elencare le voci implicite corrispondenti al modello di shell
-K, -Kibibytes
impostazione predefinita a 1024 byte blocchi per l'utilizzo del disco; usato solo con -S e per directory totali
-l Usa un lungo formato di elenco
-L, -dereference
Quando si mostra le informazioni sul file per un collegamento simbolico, mostra le informazioni per il file i riferimenti del collegamento piuttosto che per il collegamento stesso
-M Larghezza di riempimento con un elenco separato da virgola di voci
-N, -numerico-uid-gid
Piace -l, Ma elenca gli ID numerici di utente e gruppo
-N, -letterale
Stampa nomi di entrate senza citare
-o Piace -l, ma non elencare le informazioni del gruppo
-P, -stile indicatore=barra
Append / Indicatore alle directory
-Q, -Hide-Control-Chars
stampa ? Invece di personaggi non notturni
-Show-Control-Chars
Mostra caratteri non-non-è (il valore predefinito, a meno che il programma non sia "LS" e l'output è un terminale)
-Q, -citazione-nome
Allegare i nomi delle entrate in doppie citazioni
-stile citativo=PAROLA
Usa la parola di stile di quotazione per nomi di entrate: letterale, locale, shell, shell-sempre, shell-escape, shell-escape-sempre, c, escape (sovrascrive quoting_style ambiente variabile)
-R, -inversione
Ordine inverso durante l'ordinamento
-R, -ricorsivo
Elenca le sottodirectory in modo ricorsivo
-S, -misurare
Stampa la dimensione allocata di ciascun file, in blocchi
-S
Ordina per dimensione del file, prima più grande
-ordinare=PAROLA
Ordina per parola invece di nome: nessuno (-U), misurare (-S), tempo (-T), versione (-v), estensione (-X)
-tempo=PAROLA
con -l, mostra il tempo come parola anziché tempo di modifica predefinito: atime o accesso o utilizzo (-u); ctime o status (-C); Usa anche il tempo specificato come chiave di ordinamento se -ordinare=,tempo/ (prima i più nuovi)
-stile tempo=Time_style
formato ora/data con -l; Vedi time_style di seguito
-T
Ordina per tempo di modifica, prima più recente
-T, -schede=Cols
Supponiamo che la scheda si fermi a ciascun Cols invece di 8
-u
con -lt: Ordina e mostra il tempo di accesso; con -l: mostra il tempo di accesso e l'ordinamento per nome; altrimenti: ordina per tempo di accesso, prima più recente
-U
Non ordinare; Voci di elenco in ordine di directory
-v
Numeri naturali (versione) all'interno del testo
-w, -larghezza=Cols
impostare la larghezza di output su cols. 0 significa nessun limite
-X
Voci di elenco per righe anziché per colonne
-X
Ordina in ordine alfabetico per estensione di entrata
-Z, -contesto
Stampa qualsiasi contesto di sicurezza di ogni file
-1
Elenca un file per riga. Evita '\ n' con -Q O -B
-aiuto
Visualizza questo aiuto ed esci
-versione
Informazioni sulla versione output ed uscita

L'argomento delle dimensioni è un numero intero e opzionale (Esempio: 10K è 10*1024). Le unità sono K, M, G, T, P, E, Z, Y (Poteri di 1024) o KB, MB,… (poteri di 1000).

L'argomento time_style può essere Full-ISO, Long-ISO, ISO, Locale o +Format. Il formato viene interpretato come in data (1). Se il formato è Format1Format2, format1 si applica ai file non recenti e format2 recenti. Time_style prefisso con 'posix-' ha effetto solo al di fuori del locale Posix. Anche la variabile di ambiente Time_Style imposta lo stile predefinito da utilizzare.

L'uso del colore per distinguere i tipi di file è disabilitato sia per impostazione predefinita che con -colore=,Mai/. Con -colore=,auto/, LS emette codici di colore solo quando l'uscita standard è collegata a un terminale. La variabile di ambiente LS_Colors può modificare le impostazioni. Usa il comando DirColors per impostarlo.

Stato di uscita:

0
se ok,
1
Se problemi minori (E.G., Impossibile accedere alla sottodirectory),
2
Se problemi seri (E.G., Impossibile accedere all'argomento della linea di comando).

AUTORE

Scritto da Richard M. Stallman e David Mackenzie.

Segnalazione di bug

GNU Coreutils Online Aiuto:

Segnalare i bug di traduzione LS a

DIRITTO D'AUTORE

Copyright © 2018 Free Software Foundation, Inc.
Licenza GPLV3+: GNU GPL versione 3 o successiva .

Questo è un software gratuito: sei libero di cambiarlo e ridistribuirlo.
Non vi è alcuna garanzia, nella misura consentita dalla legge.

Pagina manuale LS
Nome LS - Elenco Directory Contenuto Sinossi LS [Opzione] ... [File] ... Descrizione Informazioni sull'elenco sui file (la directory corrente per impo...
Pagina manuale SCP
Nome SCP-Copia sicura (Programma di copia del file remoto) Sinossi SCP [-12346bcpqrv] [-c cipher] [-f ssh_config] [-i identity_file] [-l limit] [-o ss...
Come svegliarsi su host supportato da LAN sulla rete utilizzando Linux
Come svegliarsi su host supportato da LAN sulla rete utilizzando Linux...